giovedì 28 febbraio 2008

He Man il più forte sei tu


Nostalgica riflessione..sigh sigh!
Penso che i segni del mondo che cambia si possono vedere anche attraverso gli eroi dell'infanzia.
Noi nati negli anni 80 siamo ancora quegli inguaribili romantici che 
pensano che tutto si possa risolvere 
con un bel pugno che provochi sanguinamenti al limite 
del dissanguamento. Se ci fai innervosire,
ci basta un indice per farti tornare al tuo posto. La nostra macchina 
vola e possiamo tirare un calcio al pallone
e deformarlo facendogli attraversare tutto il campo. 
Non abbiamo bisogno di passare ad un livello
superiore per distruggere i nostri nemici.
Siamo dei ragazzi meglio.

1 commento:

prinzessin ha detto...

per non parlare del fatto che ci possiamo trasformare e fare il mestiere che più ci piace (io a esempio sono una cantante di successo.. pimpulu-pampulu).. giochiamo a pallavolo da Dio e siamo delle gran dure perchè ci alleniamo fino a farci sangiunare i polsi.. abbiamo un'agilità che fa paura e siamo molto furbe (al punto di essere delle ladre imprendibili e fidanzarci con chi ci da la caccia o avere una relazione con due fratelli, nostri fratelli per inciso, e fare la figura dele santarelline)...